Ecco cosa fa la differenza nell’aiuto dei DSA

Quando sono stato invitato da Facta et Verba coop. Sociale presso Sestu a #Cagliari ho parlato 2 interi giorni su come valutare e poi intervenire per aiutare i bambini con #Dislessia e #DSA sia a casa, a scuola e con operatore.

gl story 4

Perché casa, scuola ed operatore? Perché si lavora in 3: insegnanti, famiglia ed esperto.
Nessuno è meglio, nessuno ne sa “di più”. Tutti collaborano.

Infatti, tre cose NON fanno bene al bambino:
1- Lo specialista che NON va a scuola a parlare con i docenti.
2- La famiglia che NON segue gli inviti a far valutare e seguire il bambino.
3- Gli insegnanti che mettono la burocrazia come CAUSA di un NON-aiuto.
Qual è dunque quel qualcosa che fa la differenza nei DSA?

→ INSEGNAMENTO: ««La differenza nei DSA la fa il lavoro di gruppo, lo specialista che va a scuola a dare indicazioni utili; la famiglia che si lascia consigliare su visite o supporti utili; la scuola che predispone il #PDP in tempi utili e poi li mette in atto.
Insomma, tutti per uno, tutti per il bambino con Dislessia e DSA»».

___________
Guide e Aiuti per Dislessia e DSA
Gianluca Lo Presti

 

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...